Virus, tamponi positivi in una casa di riposo di Palermo: due anziani ricoverati a Partinico

Due ospiti della comunità alloggio Regina Pacis sono stati trasferiti al Covid hospital. Pochi giorni prima una 94enne che stava nella stessa struttura, in zona via Sicilia, è finita al Cervello per i sintomi di una polmonite. Si rischia un nuovo focolaio

Il laboratorio del Policlinico

Tamponi positivi al Coronavirus in una casa di riposo. Due anziani ospiti del Regina Pacis, una comunità alloggio che si trova nella zona di via Sicilia, sono stati ricoverati al "Covid hospital" di Partinico dopo l'esito degli accertamenti sanitari. L’allarme era scattato pochi giorni prima quando una donna di 94 anni era stata portata all'ospedale Cervello per i sintomi di una polmonite.

Dopo i primi sospetti l’Asp avrebbe avviato le procedure per verificare le condizioni degli altri ospiti della casa di riposo e dei tre operatori sanitari impiegati nella struttura. Per il momento la situazione sembra essere sotto controllo ma bisognerà attendere l’esito degli altri tamponi e cercare di chiarire come sia avvenuto il contagio, per scongiurare l’esistenza di un altro piccolo focolaio.

Sono state aperte pochi giorni fa due distinte indagini conoscitive, senza ipotesi di reato né indagati, per la residenza sanitaria assistenziale Villa delle Palme di Villafrati e per il Maria Eleonora Hospital di Palermo. Oltre 70 i casi di contagio nella prima struttura, almeno 35 quelli emersi dopo la coltura dei tamponi nel laboratorio specializzato dell’ospedale Policlinico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ arrivato giovedì il via libera della della Regione a una serie di test sierologici nell’ambito dello screening epidemiologico sul Coronavirus. Nello specifico il test per la ricerca degli anticorpi verrà effettuato sul personale dei Covid hospital, dei reparti dedicati alla cura del Covid, ma anche sui dipendenti delle strutture di ricovero pubbliche e private non Covid e altre categorie. Uno strumento che potrebbe rivelarsi già utile, anche in vista della futura ripresa con la “fase due”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • A piedi da Ballarò a Londra per abbracciare la nonna, l'impresa del piccolo Romeo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento