Cronaca

La "nonnina della droga": anziana palermitana faceva consegnare a casa coca e hashish

E' quello che emerge nell'operazione che è stata realizzata dai carabinieri della compagnia di Modica in mezza Sicilia: scoperta banda, eseguiti 13 arresti. Con l'aiuto di amici e parenti, la 74enne riusciva a rifornire settimanalmente i propri clienti con notevoli quantitativi

C'era una nonnina palermitana a capo del florido giro di droga scoperto nelle scorse ore nella parte orientale dell'Isola. E' quello che emerge nell'operazione che è stata realizzata dai carabinieri della compagnia di Modica in mezza Sicilia. Con l'aiuto di amici e parenti, la palermitana - si tratta di una 74enne residente a Scicli - riusciva a rifornire settimanalmente i propri clienti con notevoli quantitativi. 

I militari dell'Arma hanno dato esecuzione ad un'ordinanza cautelare a carico di 13 persone accusate di traffico e spaccio di stupefacenti. L'operazione è stata condotta nelle province di Ragusa, Catania ed Agrigento ed ha permesso di disarticolare importanti piazze di spaccio a Modica e Scicli, nel Ragusano. All'operazione hanno partecipano oltre 50 militari, unità cinofile ed un elicottero. Uno dei perni dello spaccio era rappresentato dall'anziana donna e da alcuni suoi parenti.

A 74 anni la palermitana era ai vertici di un gruppo di spacciatori, un nucleo del quale era costituito da suoi nipoti e dai loro fidanzati o fidanzate. La 'nonna della droga' era il fulcro dell'operazione 'Delivery', così denominata perché le dosi di stupefacenti erano anche consegnate al domicilio. Con lei in carcere sono finite altre sei persone in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare del Gip di Ragusa, emessa su richiesta della locale Procura. Ad altrettanti indagati è stata notificata l'obbligo di dimora.

Le indagini dei carabinieri hanno fatto luce anche su uno spaccio di cocaina e hashish a Modica gestito da due fratelli marocchini. I pusher utilizzavano un linguaggio criptico e durante le consegne non portavano con loro i telefoni cellulari. I carabinieri hanno ricostruito anche i canali di approvvigionamento della droga da Vittoria ed altri centri siciliani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "nonnina della droga": anziana palermitana faceva consegnare a casa coca e hashish

PalermoToday è in caricamento