rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Bagheria

Il carabiniere morto in un incidente in Bosnia, 16 anni fa la tragica fine di Antonino Aiello

Anche oggi l'Arma ha ricordato il maresciallo capo che perse la vita il 17 novembre 2005 sulla statale M17 Sarajevo-Mostar

Anche oggi - a distanza di 16 anni - i carabinieri hanno ricordato il maresciallo capo Antonino Aiello, il sottufficiale di Bagheria morto in Bosnia in un incidente stradale il 17 novembre 2005. Aiello era un carabiniere del contingente italiano in Bosnia. Fatale per lui un incidente lungo la strada che conduce sulla statale M17 Sarajevo-Mostar.

Aveva 45 anni ed era in servizio a Borgosesia (in provincia di Vercelli). Aiello era in viaggio verso l'Italia, dove avrebbe dovuto ritirare degli aiuti umanitari da riportare in Bosnia. Improvvisamente l'auto su cui viaggiava con un altro carabinieri, uscì di strada, finendo in una scarpata.

Oggi a Bagheria, alle 10, è stato deposto un cuscino di fiori ai piedi della tomba di Aiello, alla presenza dei suoi familiari, del tenente colonnello Sebastiano Arena, comandante del Gruppo carabinieri di Monreale, e del cappellano militare, don Salvatore Falzone.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il carabiniere morto in un incidente in Bosnia, 16 anni fa la tragica fine di Antonino Aiello

PalermoToday è in caricamento