Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Ansaldo Breda, si torna a lavoro: ricevuta commessa da Trenitalia

Gli oltre centocinquanta operai, in cassa integrazione fino ad aprile, si occuperanno per i prossimi due anni della ristrutturazione di 35 vagoni ferroviari. Conferme sull'interessamento di una società spagnola per l'area industriale di Carini

Tirano un sospiro di sollievo gli operai della Ansaldo Breda di Carini. Lo stabilimento riapre le porte dopo aver ricevuto una commessa per la ristrutturazione di 35 carrozze di Trenitalia. Dopo essere stati inseriti in cassa integrazione, prevista sino ad aprile, i lavoratori si "terranno occupati" fino ad agosto 2015 con l'attività di revamping dei vagoni ferroviari.

Per gli operai sarà ridimensionato l'utilizzo degli ammortizzatori sociali: per venti di loro è previsto il periodo di cassa integrazione, mentre per altri trenta si tratterà di un impiego in trasferta. Da giorni circola la voce che ci sia un interessamento da parte della società spagnola Talgo, che produce carrozze ferroviarie, per l'acquisto di attività di costruzione e manutenzione di materiale rotabile nello stabilimento di Carini. Nonostante la società non abbia ancora presentato alcun piano industriale, pare che siano state avviate le procedure per l'acquisizione dell'area industriale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ansaldo Breda, si torna a lavoro: ricevuta commessa da Trenitalia

PalermoToday è in caricamento