Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Banca Nomura, annullato il sequestro di 104 milioni di euro

A deciderlo è stato il tribunale del Riesame. Il provvedimento aveva colpito la banca d'investimenti giapponese e sotto indagine erano finiti alcuni manager e due consulenti finanziari palermitani

Annullato il sequestro di 104 milioni alla banca Nomura. A deciderlo è stato il tribunale del riesame di Palermo, presieduto da Antonella Consiglio. Il provvedimento aveva colpito la banca giapponese, e sotto indagine erano finiti alcuni manager e due consulenti finanziari palermitani, Marcello Massinelli e Fulvio Reina. In tutto erano coinvolte sette persone: quattro manager e tre professionistiA stabilire l'annullamento del sequestro è stato il gip Piergiorgio Morosini.

Le indagini avviate a Milano sin dall'inizio ruotavano attorno ad un caso di corruzione. Al centro dell'inchiesta due intermediari della banca Nomura, per un contratto di cartolarizzazione di crediti della Regione (ai tempi della gestione Cuffaro) per la successiva vendita nel mercato nazionale ed internazionale dei capitali. Il sequestro preventivo della polizia tributaria della guardia di finanza, su richiesta del procuratore aggiunto Leonardo Agueci e dei sostituti Sergio Demontis e Daniele Paci, era stato disposto per coprire l'eventuale danno subito dalle casse regionali per i fatti che si sarebbero verificati sino al 2009.

Sotto sequestro erano finiti 23 terreni, 27 fabbricati e 13 società. Coinvolti anche i manager della sede londinese di Nomura. Il danno per la Regione sarebbe stato di 175 milioni. A condurre l'inchiesta era stata la Finanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banca Nomura, annullato il sequestro di 104 milioni di euro

PalermoToday è in caricamento