Anniversario omicidio di Libero Grassi: "Restituire autorevolezza al movimento antiracket"

L'invito giunge da Luigi Cuomo e Pippo Scandurra, di Sos Impresa–Rete per la Legalità, che giovedì 29 agosto saranno in via Alfieri insieme a tante altre associazioni per ricordare l'imprenditore ucciso dalla mafia per aver detto no al pizzo

"Ritrovare le ragioni che hanno dato vita al movimento antiracket, ammodernando le analisi, le strategie, gli strumenti". È l’invito che giunge da Luigi Cuomo e Pippo Scandurra, di SOS Impresa–Rete per Legalità, che giovedì 29 agosto saranno in via Alfieri insieme alle tante associazioni che ricorderanno il ventottesimo anniversario della morte di Libero Grassi.

Tutti gli eventi in programma per ricordare Libero Grassi

"Per noi questa data non è soltanto una mera commemorazione – affermano entrambi - ma l’occasione per rinnovare il nostro impegno. Oggi l’intero movimento antimafia attraversa una fase di grande difficoltà. Anche il movimento antiracket ha la necessità, urgente, di ritrovare strategie, modelli e formule organizzative nuove per continuare a sostenere e rilanciare, in tutto il Paese,  l’impegno antiracket e antiusura. Crediamo sia necessario sviluppare una nuova fase, fatta anche di auto critica, capace di rimettere in gioco il valore e l’importanza dell’associazionismo antiracket, rinnovando anche gli strumenti normativi che necessitano di un profondo ammodernamento".

Da troppo tempo, inoltre, la politica ha smesso di investire nelle strategie di contrasto alle mafie sul terreno del racket e dell’usura. "Anche per questo è nostro compito restituire all’intero movimento antiracket l’autorevolezza e la forza che ha avuto negli anni passati. Proprio oggi – concludono Cuomo e Scandurra - per rispettare e onorare al meglio la memoria del sacrificio di Libero Grassi, cogliamo l’occasione per chiedere al commissario nazionale Antiracket e antiusura, il prefetto Annapaola Porzio, di promuovere l’organizzazione di un’iniziativa nazionale capace di definire una nuova analisi e nuove strategie per individuare strumenti e modelli organizzativi moderni e più efficaci nel contrasto al racket e all’usura in termini di prevenzione e di solidarietà".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • Detenuto suicida in carcere, indagata per omicidio colposo la direttrice del Pagliarelli

Torna su
PalermoToday è in caricamento