Cronaca

L'Ance: "Bene il Piano parcheggi a Palermo, è atteso da 20 anni"

Le parole di Massimiliano Miconi dopo l'annuncio dell'assessore alle Infrastrutture della Regione, Marco Falcone. Sono stati ammessi a finanziamento i parcheggi di interscambio di viale Francia, piazza don Bosco, piazza Boiardo e piazzale De Gasperi

"Era il 2001 quando un gruppo di imprenditori a capo di Ance Palermo presentò all'amministrazione comunale un grande piano parcheggi da realizzare in project financing, a totale carico di privati. Nel 2011, a causa della totale inerzia del Comune, siamo stati costretti a rinunziare al progetto, facendoci carico, a fondo perduto, di tutte le spese sostenute. Oggi, dopo ben diciannove anni, finalmente i parcheggi che noi avevamo previsto in quel piano sono stati ammessi a finanziamento". Ad affermarlo è il presidente di Ance Palermo Massimiliano Miconi, dopo l'annuncio dell'assessore alle Infrastrutture della Regione siciliana, Marco Falcone. Sono stati ammessi a finanziamento, infatti, i parcheggi di interscambio di viale Francia, piazza don Bosco, piazza Boiardo e piazzale De Gasperi. Le infrastrutture saranno realizzate grazie a un partenariato pubblico-privato del valore complessivo di 120 milioni di euro, di cui quasi 50 milioni messi in campo dalla Regione.

"Nonostante gli anni trascorsi e la disillusione di avere aspettato quasi vent'anni, vogliamo comunque guardare a questa notizia con grande favore, cogliendo un segnale importante - aggiunge Miconi -. L'assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, sta mantenendo le promesse di interventi per le infrastrutture della città e noi ci auguriamo che sia davvero la volta buona per Palermo, che potrà dotarsi, finalmente, di un piano parcheggi moderno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ance: "Bene il Piano parcheggi a Palermo, è atteso da 20 anni"

PalermoToday è in caricamento