Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Miccoli e il figlio di Lauricella, l’amicizia nel mirino dei pm

Il capitano del Palermo non è indagato, ma potrebbe essere sentito dai giudici per chiarire i rapporti. Ci sarebbero alcune foto insieme allo stadio. E poi c'è la storia della rapina in casa del giocatore

Miccoli - TM News-Infophoto

Al vaglio della Procura i rapporti tra il capitano del Palermo, Fabrizio Miccoli, e Mauro Lauricella, figlio di Antonino “u scintilluni”, il latitante arrestato ieri. Miccoli non è indagato, ma potrebbe essere sentito nei prossimi giorni dai pm per chiarire i rapporti con il figlio dell'ex latitante. Ci sarebbero alcune foto che ritraggono Mauro Lauricella, incensurato e titolare di due rivendite di moto, allo stadio Renzo Barbera insieme con il capitano del Palermo con cui avrebbe, secondo la Dia, “frequenti rapporti”.

Nel 2009 Miccoli aveva subito una rapina a casa sua, in via Archimede, vicino al Borgo Vecchio, zona di influenza di Lauricella. Due ladri erano entrati a casa sua costringendo la moglie a farsi consegnare soldi in contanti e un anello del valore di 30 mila euro. Due mesi piu' tardi altri due calciatori del Palermo, Edinson Cavani (poi ceduto al Napoli) e Nicolas Bertolo erano stati vittime di un’aggressione, avvenuta per strada. Stessa sorte è toccata nel febbraio scorso all'altro attaccante Abel Hernandez.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Miccoli e il figlio di Lauricella, l’amicizia nel mirino dei pm

PalermoToday è in caricamento