Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca Zisa

Amianto in mezzo alla strada alla Zisa, Gelarda denuncia: "Convenzione scaduta da mesi"

Stanotte qualcuno ha gettato delle lastre di Eternit in via Agostino Bertani Nuova e le auto che sono passate di lì le hanno calpestate spezzandole. Il consigliere comunale tuona: "Nessuno le rimuoverà a breve"

Brutta sorpresa questa mattina per i residenti di via Agostino Bertani Nuova, alla Zisa: durante la notte appena trascorsa qualcuno ha gettato delle lastre di Eternit al centro della strada e le auto che sono passate di lì le hanno calpestate spezzandole. A lanciare l'allarme per la salute è il consigliere comunale Igor Gelarda: "Nessuno interverrà nell'immediato a togliere questo amianto perché il comune non ha più convenzione attiva per la rimozione di rifiuti speciali. Da qualche giorno è stato rifinanziato con 18 mila euro il fondo per i rifiuti speciali ma è necessario fare una nuova gara e ci vorranno alcune settimane".

La zona è stata messa in sicurezza dalla polizia municipale ma per la rimozione bisognerà aspettare: "E' vergognoso - tuona Gelarda - che è un comune possa stare mesi senza convenzione per la rimozione di un materiale che è altamente cancerogeno. Vorrei capire se la situazione è tollerabile in una città europea nel 2018. Oppure viene da chiedersi se questa non sia l'ennesima spettacolare installazione di Manifesta 12. E che lo sappia il sindaco, mentre salirà per deporre i fiori sul carro di Santa Rosalia, che la città è in queste condizioni. I cittadini palermitani non ce la fanno più".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amianto in mezzo alla strada alla Zisa, Gelarda denuncia: "Convenzione scaduta da mesi"

PalermoToday è in caricamento