Amg al lavoro dal centro alle periferie per riaccendere quasi 200 lampioni

In programma 17 interventi da via Libertà allo Zen per riparare piccoli guasti agli impianti dell'illuminazione pubblica

L’obiettivo è riaccendere 190 lampioni in tutta la città, dal centro alle periferie, con 17 interventi mirati. L’Amg, l’ex municipalizzata che si occupa dell’illuminazione pubblica, non si ferma per la pandemia – riuscendo a garantire la sicurezza dei propri dipendenti – ed approfitta anche del cambio dell’ora che fa durare le giornate più a lungo. I lavori di manutenzione sono di media portata, riguardano cioè per lo più piccoli guasti, e vanno ad affiancarsi agli interventi più complessi.

Ecco dove sta intervento l’Amg: via Sammartino (10 punti luce), via Girardengo e via Ascari, allo Zen (10 punti luce), piazza Einstein (10 punti luce), via Borrello e via Santangelo a San Lorenzo (20 punti luce), via Libertà (10 punti luce), piazza Castelforte (10 punti luce), via Guido delle Colonne, all’Albergheria (10 punti luce), via Sacco e Vanzetti, allo Sperone (10 punti luce), svincolo Pitrè, in viale Regione Siciliana, sulla corsia laterale lato monte (10 punti luce), via Tricomi, vicino al Policlinico (15 punti luce), via Miseno, a Mondello (10 punti luce), via Emilio Salgari (10 punti luce), via Comandante Gulì (10 punti luce), via della Leva all’Arenella (10 punti luce), svincolo Calatafimi su viale Regione Siciliana circuito lato monte direzione Catania (10 punti luce), via Altofonte, all’altezza di piazza Pagliarelli (15 punti luce) e in piazza Kalsa (10 punti luce).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come spiega il presidente di Amg Energia, Mario Butera, “approfittando del cambio di orario e quindi della fascia più ampia di luce, abbiamo deciso di fare ulteriori attività che non richiedono lavorazioni troppo complesse e che riguardano un numero limitato di punti luce, con una programmazione che tocca tutti i quartieri”. Butera ne approfitta anche per ringraziare “tutti i lavoratori della società, che in questo momento così difficile stanno facendo la propria parte e dando il loro contributo per garantire la piena operatività dell’azienda e i servizi resi”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trabia, matrimonio da incubo: sposa investita dalle fiamme durante il flambè di benvenuto

  • Chiudono il negozio mentre sono in camerino, mamma e figlia bloccate per 2 ore da Ovs

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Coronavirus, 61 i nuovi casi in Sicilia: a Palermo un'altra vittima e un neonato contagiato

  • Sedici anni senza la voce sublime di Giuni Russo, ma a Palermo neanche una via per ricordarla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento