Conclusi i lavori in zona Noce, Sunseri-Titone, Montepellegrino: riaccesi 260 punti luce

Interventi a macchia di leopardo da parte degli operai di Amg Energia in vari quartieri per ripristinare l'illuminazione pubblica. Il presidente Butera: "Al lavoro per garantire ai cittadini un servizio essenziale in questo momento d'emergenza"

I punti luce riaccesi in via Lancia di Brolo

Due riparazioni ultimate alla Noce e nella zona di via Sunseri, a ridosso di corso Calatafimi, con più di 160 punti luce riaccesi, un intervento definito anche in via Montepellegrino con la riaccensione di 50 punti luce, altri piccoli ripristini che hanno consentito la riaccensione di circa 50 punti luce. Sono queste alcune delle attività di manutenzione appena completate dagli operatori di Amg Energia.

Un intervento più lungo e articolato è stato definito nella zona del quartiere Noce. Da piazza Principe di Camporeale a via Noce, a via Lancia di Brolo si sono riaccesi 80 punti luce con una doppia attività che ha riguardato innanzitutto il ripristino di un dispositivo nella cabina di pubblica illuminazione e successivamente la riparazione di un circuito primario guasto. Un altro intervento di manutenzione è stato completato nella zona di via Sunseri, via Titone, via Gino Marinuzzi e traverse, a ridosso di corso Calatafimi, con la riaccensione di 80 punti luce. Attività ultimate anche per la riparazione degli impianti di illuminazione su un ulteriore tratto di via Montepellegrino dove è stato necessario realizzare uno scavo per la ricerca e la riparazione del guasto: riaccesi 50 punti luce.

“E’ una delle zone sensibili della città, per la presenza del mercato ortofrutticolo - spiega il presidente dmg Energia Mario Butera - dove in questo momento di emergenza si sta concentrando parte dell’attenzione dell’azienda, come del resto nelle aree in cui sono presenti gli ospedali cittadini. Avevamo già riparato un guasto, abbiamo eseguito anche questa ulteriore attività di manutenzione che richiedeva una differente programmazione e la necessità di ricorrere a uno scavo. Siamo al lavoro per garantire ai cittadini un servizio essenziale”. Interventi di piccola entità sono stati ultimati in piazza Kalsa (10 punti luce), nella zona di via Emilio Salgari (10 punti luce), nella corsia laterale lato monte dello svincolo Pitrè (10 punti luce), in via Sacco e Vanzetti allo Sperone (10 punti luce), in via della Leva all’Arenella (10 punti luce).

Un vasto intervento, invece, è in corso nella zona di piazza Torrelunga per ripristinare il funzionamento dei due circuiti che illuminano le direttrici principali di corso dei Mille e di via Giuseppe Cirincione e traverse. Gli operatori di AMG Energia sono al lavoro assieme ad una squadra dell’Amap per la presenza di infiltrazioni fognarie nei pozzetti di pubblica illuminazione: si procede a tappe forzate per riattivare oltre cento punti luce. Altra criticità nella zona di viale Duca degli Abruzzi e traverse, dove gli impianti rimangono in funzione a punti luce alternati per un guasto di ingente entità all’interruttore generale della cabina di pubblica illuminazione “Niscemi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli interventi urgenti effettuati in manutenzione ordinaria hanno evitato lo spegnimento della cabina e consentito il ripristino del circuito primario che alimenta le vie Ingegneros, Matteo Dominici e traverse ma non hanno dato esito positivo sul ripristino del dispositivo, ormai datato e fuori produzione, che molto probabilmente dovrà essere sostituito con un macchinario di nuova generazione attraverso un intervento straordinario a carico del Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento