Amato (Confintesa sanità): "In sicilia salvo il bonus covid-19 da mille euro per gli operatori sanitari"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Mentre nelle altre regioni italiane gli operatori sanitari si sono visti abolire dalla Commissione Bilancio della Camera dei Deputati il Bonus Covid-19 di mille euro mensili, agli operatori sanitari siciliani impegnati nell’emergenza Coronavirus invece il bonus di mille euro mensili verrà regolarmente erogato. Il provvedimento entrata in vigore con la pubblicazione nella GURI, avvenuta due giorni fa. Il comma 8 dell’articolo 5, stabilisce di destinare l’importo mensile di mille euro (dal primo marzo 2020 fino al termine dell’emergenza) agli operatori sanitari di ruolo con afferenza CoVid del SSR e di emergenza-urgenza, SEUS/118, autisti-soccorritori, infermieri, medici e medici 118 Est impegnati nell’emergenza Coronavirus.

La misura è riconosciuta agli operatori sanitari assunti a tempo indeterminato o determinato anche con forme flessibili, con l’esclusione di quelli reclutati in deroga mediante avvisi legati all’emergenza Covid-19. Le modalità di erogazione del bonus saranno concordate tra assessorato regionale alla Salute e OO.SS. L’Assessore Avv. Ruggero Razza è autorizzato a prevedere la costituzione di forme assicurative aggiuntive il cui premio sarà a carico del sistema sanitario regionale.

“Mi complimento con l’ARS e con la politica siciliana che questa volta si è distinta rispetto a quella nazionale nel mantenimento della promessa di premiare con moneta sonante gli sforzi e i sacrifici del personale sanitario siciliano che ha dato prova di grande professionalità e spirito di sacrificio; loro vedranno ricompensati gli sforzi fatti nei mesi passati e che continuano a fare in questi giorni, lo vedranno fortunatamente in busta paga e a questo proposito mi auguro che gli incontri con le OO.SS e la Regione inizino il prima possibile in modo da completare l’ultimo passaggio prima dell’effettivo pagamento del tanto agognato Bonus”, così dichiara Domenico Amato, Segretario Regionale Confintesa Sanità Sicilia. 

Torna su
PalermoToday è in caricamento