rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Amat, i sindacati alla vigilia del vertice in prefettura: "Serve un segnale forte o sarà sciopero"

Nelle scorse settimane Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Ugl Trasporti, Faisa Cisal, Cobas e Orsa Trasporti avevano proclamato lo stato di agitazione. "Inadeguato il servizio reso alla cittadinanza, bisogna rinegoziare il contrato di servizio e risolvere criticità economico-finanziarie"

Domani, alle 16, si terrà la riunione in prefettura chiesta dai sindacati di Amat per risolvere la vertenza con il socio unico Comune. “Ci auguriamo che l'amministrazione partecipi al tavolo prefettizio: serve un segnale forte per rassicurare i lavoratori sul futuro di questa azienda e per scongiurare lo sciopero”.

Ad affermarlo sono Franco Mineo (Filt Cgil), Salvatore Girgenti (Fit Cisl), Franco Trupia (Uil Trasporti), Corrado Di Maria (Ugl Trasporti), Fabio Danesvalle (Faisa Cisal), Carlo Cataldi (Cobas Trasporti) e Giuseppe Taormina (Orsa Trasporti). I sindacati nelle scorse settimane avevano proclamato lo stato di agitazione. “Se dal tavolo prefettizio infatti non giungeranno novità rilevanti sulle criticità dell’azienda che mettono a rischio il futuro della partecipata del Comune di Palermo, sarà sciopero".

I sindacati da tempo chiedono fra la l’altro di "discutere della rinegoziazione del contratto di servizio, delle criticità economico-finanziarie, organizzative e gestionali dell’azienda e dell’assoluta inadeguatezza e sicurezza del servizio reso alla cittadinanza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amat, i sindacati alla vigilia del vertice in prefettura: "Serve un segnale forte o sarà sciopero"

PalermoToday è in caricamento