menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amat, selezione degli autisti alla Wintime: "Priorità agli interinali che hanno già lavorato"

I sindacati Nidil, Felsa e Uiltemp intervengono sull'assunzione di 100 conducenti con contratto a tempo determinato di 6 mesi deliberata dal Cda dell'azienda. "Segnale positivo, ma si tenga conto di chi ha prestato servizio fino a due anni fa"

"Siamo soddisfatti, finalmente possono partire le procedure per l'assunzione dei 100 autisti in somministrazione, nell'attesa del concorso per l'assunzione a tempo indeterminato. E' un segnale comunque positivo da parte dell'Amat e del Comune, anche per la cittadinanza, che ha necessità di poter contare su un sistema di trasporto pubblico adeguato, soprattutto in questa fase delicata, dovuta all'emergenza Covid".

A dichiararlo sono i segretari generali Andrea Gattuso (Nidil Cgil Palermo), Giuseppe Cusimano (Felsa Cisl Palermo Trapani) e Danilo Borrelli (Uiltemp), che intervengono a seguito della decisione del Consiglio d'amministrazione Amat di affidare all'Agenzia interinale per il lavoro Wintime spa la selezione per l'assunzione di 100 operatori d'esercizio in somministrazione, con rapporto di lavoro a tempo determinato di 6 mesi. Nidil Cgil, Felsa Cisl e Uiltemp chiedono che venga anche data priorità ai lavoratori interinali che già in precedenza avevano lavorato per l'azienda.  

"Da un lato siamo soddisfatti, dall'altro ci aspettiamo che vengano valorizzati i 100 lavoratori che avevano prestato servizio presso Amat in somministrazione fino al 2018 e che hanno sempre dato prova di professionalità - aggiungono Gattuso, Cusimano e Borrelli -. Si tratta di lavoratori che peraltro conoscono l'azienda, i suoi protocolli, le modalità di lavoro. Da oltre due anni chiedon di poter tornare a svolgere il loro lavoro e sono in attesa. Molti di loro sono rimasti disoccupati. Ci auguriamo che le procedure di selezione  si possano svolgere al più presto, nell'interesse dei lavoratori e di tutti i cittadini".

Nidil, Felsa e Uiltemp hanno già spedito alla Wintime una richiesta di incontro "per capire le tempistiche e le modalità operative affinché i lavoratori possano riprendere servizio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento