Amat, La Barbera (Cobas): “Dimissioni Modica segnale preoccupante"

"L'Amministrazione comunale chiarisca quanto accaduto”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Le dimissioni irrevocabili del presidente dell’Amat, Giuseppe Modica, sono un segnale preoccupante in un momento in cui l’azienda sta definendo il contratto di servizio con l’amministrazione comunale”. A dirlo è Antonino La Barbera, segretario regionale Cobas settore trasporti, che aggiunge: “Se è vero come è vero che Modica si è dimesso per insanabili contrasti con i componenti del Cda sulle modalità di gestione dell’azienda, allora riteniamo che il Comune abbia messo l’ormai ex presidente dell’Amat di fronte ad un aut aut. Insomma, una situazione che ricalca quanto successo all’Amap. A questo punto, quindi, l'intero Cda dovrebbe rassegnare le dimissioni. Dal socio unico Comune ci aspettiamo che sia fatta chiarezza e che subito venga sgombrato ogni dubbio su presunte condotte potenzialmente dannose per l’Amat e i suoi lavoratori”.

“Il Consiglio comunale – conclude La Barbera – convochi urgentemente i due componenti del Cda rimasti in carica, per capire cosa sta realmente succedendo all’interno di Amat”.
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento