rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Amat, la promessa di Orlando e Catania: "A breve in Giunta via libera a piano di risanamento e bilancio"

E' quanto emerso al termine dell'incontro con i sindacati, che comunque proseguiranno la mobilitazione fino al 24 marzo, data in cui si terrà l'assemblea dei soci. "Accelereremo tutte le procedure in corso che sono necessarie per l'assunzione degli autisti, solo così si potrà garantire un servizio efficiente"

Andrà avanti fino al 24 marzo, data in cui si riunirà l'assemblea dei soci, la mobilitazione dei sindacati di Amat. Nel frattempo l'amministrazione comunale ha garantito che nei prossimi giorni voterà la presa d'atto del piano di risanamento aziendale e l'approvazione del bilancio 2020, passaggi fondamentali per procedere all'assunzione di nuovi autisti.

Lo hanno assicurato il sindaco Leoluca Orlando e l'assessore alla mobilità Giusto Catania a una delegazione di sindacati formata da Franco Mineo (Filt Cgil), Salvatore Girgenti (Fit Cisl), Franco Trupia (Uil Trasporti), Fabio Danesvalle (Faisa Cisal), Carlo Cataldi (Cobas Trasporti) e Gioacchino Mazzola (Orsa Trasporti), ricevuta al termine del sit in che si è svolto sotto Palazzo delle Aquile.      

"Un incontro franco, positivo e collaborativo che ha evidenziato la necessità di garantire un servizio di trasporto pubblico efficiente per la città di Palermo. Tale esigenza, nella situazione attuale, potrà essere garantita esclusivamente dalla conclusione del concorso di selezione per autisti e la relativa assunzione del personale", si legge in una nota diramata dal Comune al termine dell'incontro coi sindacati.

"L’amministrazione comunale - prosegue la nota - ha ribadito di avere espletato tutte le procedure e di avere autorizzato Amat con le assunzioni, in occasione dell’approvazione del piano del fabbisogno nell’ottobre del 2019. L’impegno a rendere più efficiente il trasporto pubblico è un’esigenza condivisa e per questa ragione si ribadisce la necessità di lavorare insieme, ognuno secondo le proprie prerogative, per accelerare tutte le procedure in corso di definizione in vista dell’assemblea dei soci del 24 marzo".

Questo il commento di Concetta Amella consigliera del gruppo Movimento 5 Stelle a Sala delle Lapidi: "Apprendo dall'assessore alla Mobilità le assicurazioni per fermare la crisi strutturale ed organizzativa dell'azienda Amat, sia per quanto riguarda l'iter concorsuale per l'assunzione di nuovo personale, sia per la gestione degli attuali lavoratori. Spero davvero che quanto dichiarato possa portare nuova linfa ad una azienda oggi non in grado di garantire ai cittadini un vero servizio pubblico degno della quinta città in Italia. Oggi ho portato la mia solidarietà agli idonei al concorso e agli autisti che davanti Palazzo delle Aquile ancora una volta hanno evidenziato disagi e problematiche organizzative di mezzi e personale. La salvaguardia ed il rilancio dell’azienda devono essere una priorità. Perciò auspico che le parole dell'amministrazione diventino atti concreti affinchè si possano archiviare disagi, garantendo dignità e sicurezza sul lavoro al personale di via Roccazzo e un servizio pubblico serio e puntuale per tutti i cittadini costretti ad attendere ore ed ore alle fermate dei bus per gli spostamenti".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amat, la promessa di Orlando e Catania: "A breve in Giunta via libera a piano di risanamento e bilancio"

PalermoToday è in caricamento