Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Segnalazioni e reclami online: l'Amap sbarca sui social network

Non solo i profili Facebook e Twitter: operativa anche l'app 'Amapp'. E attraverso i canali social ufficiali l'azienda diramerà avvisi, informazioni agli utenti e campagne di sensibilizzazione per un corretto utilizzo dell'acqua

L'Amap, la società che gestisce il servizio idrico in 34 comuni della provincia di Palermo, sbarca sui social. Nei giorni scorsi, infatti, sono stati attivati i due profili www.facebook.com/amapspa e www.twitter.com/amap_palermo, mentre il sito dell'azienda è stato arricchito di nuove funzionalità per gli utenti come, a esempio, la possibilità di accedere all'area dello sportello online e di poter inoltrare in tempo reale segnalazioni e reclami di natura tecnica. E' operativa da qualche mese, invece, l'app 'Amapp', che consente a tutti gli utenti di Palermo e provincia di comunicare la lettura del misuratore idrico e che sarà ulteriormente sviluppata. La app può essere scaricata su App Store o su Google play.

Attraverso i canali social ufficiali, l'azienda diramerà avvisi, informazioni agli utenti e campagne di sensibilizzazione per un corretto utilizzo dell'acqua. Potrà, inoltre, meglio interagire con gli utenti che inoltreranno segnalazioni. “Questo è un ulteriore passo del processo di innovazione della nostra azienda – dichiara il presidente dell’ Amap Maria Prestigiacomo – pensato per realizzare una migliore comunicazione con gli utenti di tutti i 34 comuni soci Amap; i canali social saranno un ottimo strumento, non solo per le nostre comunicazioni istituzionali, ma soprattutto per ascoltare l’opinione dei cittadini nell’ottica di migliorare sempre di più i nostri servizi. L’attivazione dei nostri canali social è un ulteriore conferma del percorso di crescita della nostra azienda che oggi ha a disposizione un nuovo strumento per garantire servizi ai cittadini”.

“L’Amap conferma il suo percorso d’eccellenza – afferma il Sindaco – non solo sul fronte dei servizi ma anche della relazione con i cittadini, che costituisce parte integrante di un processo di soddisfazione dell’utenza. Avere sempre più e sempre più veloci ed efficaci strumenti di informazione, dialogo e interazione con i cittadini rappresenta il segno di una nuova qualità complessiva dei servizi e della prospettiva di un ulteriore miglioramento.”
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segnalazioni e reclami online: l'Amap sbarca sui social network

PalermoToday è in caricamento