Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Vertenza in salita per i lavoratori Almaviva, solo in 100 verso la conferma di Covisian

Il piano della società, che si è aggiudicata la gara per la gestione del servizio di assistenza clienti della nuova compagnia aerea Ita, escluderebbe gran parte della forza lavoro oggi impiegata su Alitalia. Sindacati sul piede di guerra. Orlando e Marano: "Si convochi nuovo tavolo"

Non sono buone notizie quelle arrivate per i lavoratori  palermitani di Almaviva dal nuovo incontro sulla vertenza che si è tenuto ieri al ministero dello Sviluppo economico. Solo poco più di cento addetti fino a oggi impiegati nel call center Alitalia dovrebbero trovare spazio nei piani di Covisian (che ha vinto l'appalto per il servizio clienti della neonata Ita). Per tutti gli altri nessuna certezza. 

"Irricevibile" dicono seccamente i rappresentanti di Slc Cgil, Fistel Cisl e UilCom. ?Di "aspettative disattese" parlano il sindaco Leoluca Orlando e l'assessore Giovanna Marano. "Mortificata - spiegano - la dignità e professionalità di tanti e un settore d’attività che dà lavoro a migliaia di addetti. L’amministrazione comunale di Palermo chiede con forza che venga convocato un altro tavolo che coinvolga anche le attività locali e che metta tutti, istituzioni e aziende davanti alle rispettive responsabilità“.

“La vertenza sul cambio di appalto del call center di Ita, che coinvolge i 621 dipendenti di Almaviva, è in una fase delicatissima - dice il capogruppo Pd all'Ars, Giuseppe Lupo - . Al prossimo tavolo ministeriale di venerdì 24 settembre le istituzioni coinvolte devono chiedere di partecipare, a partire dal governo regionale e dal Comune di Palermo, per vigilare su quanto sta accadendo e tutelare i diritti dei lavoratori. I tagli che sono stati prospettati all’ultima riunione del tavolo ministeriale sono inaccettabili – aggiunge Lupo – bisogna sostenere l’azione delle rappresentanze sindacali e garantire l’intero bacino dei dipendenti Almaviva”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza in salita per i lavoratori Almaviva, solo in 100 verso la conferma di Covisian

PalermoToday è in caricamento