Intrappolate con l'acqua alla gola, la polizia mette in salvo una mamma e le sue figlie

Un agente ha tirato fuori da una Fiat Panda anche una signora con protesi alle gambe che stava percorrendo viale Regione Siciliana insieme al marito cardiopatico

Ore 17.43. Palermo è nel bel mezzo di una bomba d'acqua. Viale Regione Siciliana sembra un fiume in piena, le auto incolonnate sono un ammasso di lamiere trasportate con violenza dalla corrente. Una pattuglia dell’Uopi viene avvicinata da un tassista che impaurito riferisce di due nipotine e una mamma intrappolate all’interno di una di quelle auto con l’acqua alla gola, proprio lì, nel sottopasso diventato una trappola del fango, direzione Catania, altezza viale Lazio.

"Aiuto, stiamo morendo": si tuffa e salva mamma e bimbo

Alcuni agenti arrivati sul posto ieri pomeriggio hanno notato una “scena apocalittica”. Diverse le persone che cercavano di mettersi in salvo. Sono loro le prime pattuglie di polizia ad arrivare, quelle dell'Unità operative di primo intervento. Si avvicinano a piedi, raggiungono a nuoto le auto soccorrendo le persone. Tra questi moltissimi i bambini impauriti e infreddoliti, alcuni anche disabili, portati in sicurezza in un vicino distributore di carburante.

WhatsApp Image 2020-07-16 at 14.27.36-2

I poliziotti operavano con l’acqua alla gola, rischiando di essere trascinati dalla corrente perché il livello dell’acqua si è alzato di ora in ora. Qualcuno è stato tirato fuori dai finestrini. Un assistente capo della polizia ha estratto da una Fiat Panda una signora con le protesi alle gambe che stava percorrendo quel tratto di strada insieme al marito cardiopatico. Entrambi sono stati caricati e portati di peso in un punto sicuro.

Stessa cosa è successa con una donna immobilizzata dal panico, con due bambine di circa 8 anni. Fondamentale l’aiuto fornito da due automobilisti. Gli agenti di polizia hanno poi fatto a piedi il giro della rotonda per aiutare altri colleghi, per controllare le vetture sommerse e constatare che non ci fosse nessuno dentro. Poi hanno raccolto coperte e teli per automobilisti e bambini infreddoliti in un viale Regione Siciliana distrutto dal fango. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Utile come un termometro, aiuta a scoprire le polmoniti: perché comprare un saturimetro

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Tamponi nelle scuole, l'Asp rende noto il calendario: ecco gli istituti coinvolti

Torna su
PalermoToday è in caricamento