Alluvione del 15 luglio: Protezione civile regionale dà contributo straordinario al Comune

L'Ars stanzia 900 mila euro: i soldi verranno erogati famiglie palermitane che hanno subìto danni a causa della bomba d'acqua che si è abbattuta sulla città nel giorno di Santa Rosalia. Priorità a chi ha Isee basso e alle imprese in proporzione più colpite

Un contributo straordinario di 900 mila euro in favore delle famiglie palermitane che hanno subìto danni causati dall'alluvione dello scorso 15 luglio. A concederlo sarà la Protezione civile della presidenza della Regione Siciliana. Lo prevede una legge approvata dall'Assemblea regionale siciliana.

Il Comune capoluogo potrà utilizzare le risorse sulla base di una delibera di Giunta che determina i criteri, l'individuazione dei destinatari e le modalità di erogazione. Su proposta del deputato regionale Marianna Caronia, è stato stabilito che i criteri per l’assegnazione dei contributi siano stabiliti con una delibera di Giunta comunale, dando comunque la priorità alle famiglie con Isee più basso e alle imprese che hanno subito un danno maggiore in proporzione al proprio fatturato. "Un risultato importante per dare una prima risposta ai cittadini e agli imprenditori - afferma Caronia - introducendo anche un significativo elemento di equità e giustizia favorendo coloro che hanno subito un danno relativamente maggiore".

"Un segno di attenzione da parte della Regione - sottolinea il governatore Nello Musumeci - a chi è rimasto coinvolto nella tempesta d'acqua che il mese scorso non ha risparmiato la città capoluogo. Un obiettivo futuro sarà quello di verificare quante famiglie sinistrate in Sicilia non abbiano mai ricevuto un euro dalle istituzioni, anche a distanza di anni dalla calamità. E lo faremo in collaborazione con i Comuni per evitare di lasciare indietro chi rischia di essere colpito due volte".

Il sindaco Leoluca Orlando ha espresso "soddisfazione per la risposta veloce da parte dell'Ars e soddisfazione per l'inserimento della norma di quanto avevamo richiesto circa la possibilità di utilizzo immediato del contributo, anche in esercizio finanziario provvisorio, e senza lungagini burocratiche. Un sentito ringraziamento a chi ha proposto e sostenuto questo provvedimento che è segno di attenzione e vicinanza alla nostra città e ai suoi cittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Utile come un termometro, aiuta a scoprire le polmoniti: perché comprare un saturimetro

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Tamponi nelle scuole, l'Asp rende noto il calendario: ecco gli istituti coinvolti

Torna su
PalermoToday è in caricamento