Da Borgo Nuovo a Passo di Rigano, l'alluvione mette in ginocchio diversi quartieri

Non solo viale Regione: tante strade nella zona a monte della circonvallazione si sono trasformate in fiumi di fango. Il presidente della quinta circoscrizione Teresi: "Macchine distrutte e gente disperata per strada"

Residenti all'opera per liberare le strade dal fango

Grandi i danni tra le strade della quinta circoscrizione - Uditore, Passo di Rigano, Borgo Nuovo e parte della Zisa - dove da questa mattina la gente si è messa in moto per rimuovere i segni dell'alluvione che ha colpito ieri Palermo. Il Presidente della V circoscrizione Fabio Teresi ha preso parte agli interventi di questa mattina, monitorando la difficile situazione della sua circoscrizione. Teresi chiede un maggior potere alle circoscrizioni e alle segnalazioni che ogni giorno partono dagli uffici del territorio.

Via Roccazzo si trasforma in un fiume di fango | Video

"Stamattina ho fatto una ricognizione – racconta Fabio Teresi - dei quartieri della mia circoscrizione. I più colpiti sono Passo di Rigano e Borgo Nuovo, includendo anche via Sant’Isidoro e via Falconara, tra macchine distrutte e gente disperata per strada. Il tavolo tecnico e la prefettura intervengano urgentemente con le ruspe per liberare le strade. Ancora una volta ricordo l’importanza delle circoscrizioni. Chiedo maggior attenzione verso le nostre segnalazioni che continuamente mandiamo riguardo gli interventi sul territorio e la pulizia. È ora di dar più potere alle circoscrizioni per interventi più celeri".

Teresi riassume in breve una situazione che rischia di indebolire fortemente l’immagine di una Palermo forte ed efficiente, richiedendo più potere alle singole circoscrizioni e maggior attenzione alle esigenze del territorio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento