Traffico in tilt dopo gli allagamenti, a rilento la raccolta dei rifiuti: Rap in affanno

Le maggiori difficoltà si stanno registrando nelle vie al di sopra della circonvallazione, a "singhiozzo" i collegamenti tra Bellolampo e la città. L'azienda è impegnata pure nel riposizionamento dei cassonetti travolti dall'acqua. "Cercheremo di contenere i disagi"

Raccolta dei rifiuti in ritardo a causa dell'intenso traffico che attanaglia la città dopo il nubifragio di ieri pomeriggio. Lo rende noto la Rap, sottolineando che "le maggiori difficoltà" si stanno verificando "negli itinerari di raccolta che servono le vie al di sopra della circonvallazione".

"La viabilità compromessa - si legge in una nota - sta rendendo anche estremamente difficoltoso ai compattatori Rap raggiungere, in ambo le direzioni, i percorsi tra l’impianto di Bellolampo e la città". I rallentamenti nell’effettuare il previsto scarico di fine turno si ripercuotono nella raccolta del turno successivo. A ciò si aggiunge la necessità del riposizionamento di alcuni cassonetti, campane e carrellati travolti dalle forti precipitazioni di ieri.

"Tutto lo staff tecnico organizzativo di Rap è concentrato - fanno sapere il presidente Norata e il direttore generale Li Causi - a contenere il più possibile i disagi che si stanno registrando in città. Rap in questo momento di difficoltà di Palermo è impegnata per garantire il recupero del decoro urbano. In tal senso è stato anche costituito un gruppo di lavoro operativo per affrontare la delicata situazione del momento e assicurare così un più rapido ritorno alla normalità. L’azienda - concludono -  è impegnata a fianco dell’amministrazione comunale con le proprie spazzatrici per togliere i residui dell’alluvione e ripristinare lo stato dei luoghi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Utile come un termometro, aiuta a scoprire le polmoniti: perché comprare un saturimetro

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Tamponi nelle scuole, l'Asp rende noto il calendario: ecco gli istituti coinvolti

Torna su
PalermoToday è in caricamento