Allerta meteo a Ficarazzi, la protezione civile avvia i controlli nelle scuole

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

In data 15 ottobre 2015 il primo cittadino di Ficarazzi, Paolo Francesco Martorana, in qualità di capo di Protezione civile comunale, Giuseppe Greco, responsabile dell’ufficio comunale di Protezione civile unitamente al vicesindaco, Salvatore Licciardi e all’ufficio tecnico comunale hanno avviato controlli tecnici e di carattere strutturale su tutti gli istituti scolastici del territorio comunale, in seguito all’allerta meteo diramata nelle 24 ore precedenti.

In particolare, i controlli hanno riguardato la sede centrale dell’IC di Ficarazzi di scuola elementare “Francesco Paolo Tesauro” e il suo plesso di via Dell’aia e l’IC di scuola media e hanno contemplato eventuali pericoli di infiltrazioni o cedimenti strutturali. Secondo quanto dichiarato dal primo cittadino Martorana, gli istituti scolastici comunali godono di una buona conformazione strutturale, la quale li rende sicuri e agibili. L’ufficio comunale di Protezione civile ha confermato quanto comunicato dal sindaco Martorana, ribadendo che dalle ispezioni tecniche compiute non si evince alcun pericolo per studenti, corpo docente e personale amministrativo.

L’amministrazione comunale ha vagliato la necessità di condurre dei controlli sul territorio, senza per questo innescare inutili e immotivati allarmismi tra la popolazione, ha stabilito il sindaco dopo aver preso atto sia dell’allarme rosso in corso in tutta l’isola che della deliberazione del governo regionale sulla dichiarazione dello stato di calamità per le province di Messina, Caltanissetta e Agrigento, le più nevralgiche sotto il profilo idraulico e idrogeologico. Continuiamo a monitorare il territorio di ora in ora con la collaborazione dell’ufficio comunale di Protezione Civile e saremo nelle condizioni di agire sulla base delle situazioni contingibili…”, assicura il sindaco di Ficarazzi.

Torna su
PalermoToday è in caricamento