menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Incendio sul Monte Catalfano negli scorsi giorni

Incendio sul Monte Catalfano negli scorsi giorni

Allerta arancione per il rischio incendi: le direttive della Protezione civile del Comune di Bagheria

La nota dell'Amministrazione: "Si invitano tutti i cittadini a tenere sotto controllo i terreni privati o in eventuale stato di abbandono con presenza di sterpaglie o qualunque materiale che possa essere fonte di incendio"

"L’Italia è sotto l’influenza di correnti occidentali a curvatura ciclonica che, pur in presenza di un miglioramento generalizzato, determineranno ancora precipitazioni sparse al Nord ed isolate, ad evoluzione diurna al Centro, con un campo termico in deciso aumento al Sud. Domani e giovedì tempo stabile e caldo al Centro-Sud, mentre al settentrione il passaggio di diversi transienti porteranno nuove piogge, specie sui settori occidentali". E' questo il bollettino diramato ieri della Protezione civile. La provincia di Palermo come quella di Trapani è in stato di pre-allerta arancione sino alle ore 24,00 di oggi. 

"Le precipitazioni sono assenti o non rilevanti ed i venti sono forti, fino a burrasca, quindi il rischio incendi è altro, appunto in allerta arancione - si legge in una nota del Comune di Bagheria -. L'ufficio di protezione civile comunale di Bagheria, coordinato da Agostino Cangialosi, ha messo in atto le procedure previste in questi casi per il rischio incendi. Al comando della polizia municipale è stato chiesto di potenziare le attività di controllo e monitoraggio delle aree più a rischio: il parco di Monte Catalfano, Cozzo Brigandì e zona Montagnola Serradifalco. Si invitano inoltre tutti i cittadini a tenere sotto controllo i terreni privati o in eventuale stato di abbandono con presenza di sterpaglie o qualunque materiale che possa essere fonte di incendio. Al servizio Verde Pubblico viene indicato di potenziare il servizio di pulizia delle sterpaglie e i cespugli sui cigli delle strade, nei parcheggi e di tutte le aree di proprietà comunale, di allertare il servizio autobotti per essere di supporto ai vigili del fuoco anche attraverso autobotti private. All'AMB, che si occupa del servizio di raccolta dei rifiuti, si chiede di porre attenzione ai cumuli di rifiuti abbandonati e alle discariche abusive di rifiuti con una tempestiva rimozione e pulizia delle aree, chiedendo ai cittadini di collaborare e rispettare il calendario del conferimento rifiuti differenziati". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento