Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Maqueda

"Invece delle strade chiudete le frontiere", prime scritte sulle barriere in via Maqueda

L'installazione delle protezioni è stata decisa in seguito all'attentato terroristico di Barcellona e rientra tra le misure di prevenzione volute dal comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza. Casa Pound: "Non abbiamo paura delle altre culture, ma dobbiamo, prima di tutto, difendere la nostra"

“Invece delle strade chiudiamo le frontiere”. Ecco la scritta comparsa su una delle barriere antisfondamento poste all’ingresso della zona pedonale di via Maqueda. Il messaggio è firmato Casa Pound. L'installazione dei new jersey è stata decisa in seguito all'attentato terroristico di Barcellona e rientra tra le misure di prevenzione volute dal comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza. 

Il sindaco Leoluca Orlando, dopo il posizionamento dei blocchi, aveva invitato i creativi e i writers a proporre idee per aggiungere un tocco di colore a queste protezioni. "Vogliamo che le barriere non siano una nota stonata nel clima di relax - aveva detto -  vivacità e allegria che contraddistingue le nostre aree pedonali". Il colore è comparso, ma per lanciare un messaggio decisamente lontano dai principi di accoglienza e integrazione portati avanti dall'amministrazione. 

"Questa - dichiara Cpi Palermo - è la nostra risposta polemica al sindaco Orlando e a Giusto Catania che chiedevano l'abbellimento dei blocchi antiterrorismo. Ci stanno ammazzando come cani, entrano in Europa grazie all'immigrazione sostenuta da questi signori, hanno vitto e alloggio pagato, mentre il nostro popolo muore di fame. La battaglia contro l'immigrazione, che non deve sfociare né nell'islamofobia, né nel razzismo, è una battaglia di popolo e di civiltà. Non abbiamo paura delle altre culture, ma dobbiamo, prima di tutto, difendere la nostra e pensare al nostro popolo e ai cittadini in difficoltà. Orlando, e tutti gli immigrazionisti, vivono fuori dal mondo, e ora che le nostre città sono blindate per colpa loro, vogliono abbellire e colorare le barriere antiterrorismo per far passare in modo soft il fatto che abbiamo un nemico in casa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Invece delle strade chiudete le frontiere", prime scritte sulle barriere in via Maqueda

PalermoToday è in caricamento