menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Zaino sospetto in via Ruggero Settimo chiusa - foto Ilaria Rupolo

Zaino sospetto in via Ruggero Settimo chiusa - foto Ilaria Rupolo

Via Ruggero Settimo, allarme bomba: ma dentro lo zaino solo teli da mare

Non c'era nessun ordigno all'interno dello zaino abbandonato sotto i portici. La strada è stata riaperta al traffico e i dipendenti del negozio Zara, fatti evacuare per precauzione, sono rientrati al lavoro

E' durato un paio d'ore l'allarme bomba in via Ruggero Settimo che si è rivelato, fortunatamente, falso. A far scattare l'allerta uno zaino Invicta abbandonato sotto i portici, proprio davanti alla sede dell'Unicredit. La polizia e i vigili del fuoco hanno chiuso un tratto di strada: da via Mariano Stabile a piazza Verdi. E' stato fatto evacuare anche il negozio d'abbigliamento Zara che si trova di fronte. Attorno una folla di gente in un misto di panico e curiosità.

Dopo l'arrivo degli artificieri, intorno alle 16,45, l'allarme è rientrato. Lo zaino conteneva due teli da mare, indumenti e una bottiglia d'acqua. La strada è stata riaperta e i dipendenti di Zara sono tornati al lavoro. A giugno una valigetta sospetta davanti al negozio d'abbigliamento Max&Co aveva fato scattare l'allarme e causato la chiusura della strada. Anche in quel caso nel trolley, di proprietà di un turista distratto, c'erano solo vestiti.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento