menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Via Castelforte, artificieri fanno brillare pacco sospetto: trovati proiettili e una pistola finta

Il ritrovamento sull'auto di una donna che lavora nella zona. Dopo i controli l'arma è risultata un giocattolo senza tappo rosso. Su quella che sembra a tutti gli effetti un'intimidazione adesso indagano i carabinieri

Due involucri sull'auto di una donna, uno contenente undici proiettili calibro 8 a salve e un altro all'interno del quale c'erano una pistola giocattolo senza tappo rosso. Caos in via Castelforte, nella zona di Partanna, dove le forze dell'ordine questa mattina hanno chiuso un tratto di strada dopo la segnalazione: alcuni passanti avevano notato due pacchi sospetti abbandonati sul cofano di un mezzo parcheggiato.

I carabinieri hanno transennato l'area e bloccato tutto sino all'arrivo degli artificieri che hanno fatto brillare gli involucri. L'esplosione controllata ha permesso di chiarire il contenuto: i proiettili senza innesco, un foglio di carta o oleata e alcuni cavi elettrici. Chi li ha lasciati lì? Quale messaggio voleva mandare e a chi? Il sospetto è che possa trattarasi di un'intimidazione nei confronti di una lavoratrice della zona, la proprietaria dell'auto.

Terminato l'intervento delle forze dell'ordine, la strada è stata riaperta. Una volta che la situazione era tornata alla normalità i carabinieri hanno avviato le indagini ascoltando la donna e acquisendo le immagini di alcune telecamere di videosorveglianza che potrebbero aver ripreso la "consegna" dei pacchi. Toccherà agli investigatori capire se effettivamente proiettili e bigliettino fossero indirizzati a lei e per quale ragione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento