Cronaca Cruillas / Via Trabucco

Cervello, notte di paura per i pazienti dell'ospedale per un allarme bomba

Una telefonata anonima è giunta nella notte alle forze dell'ordine, indicando la presenza di un ordigno nel grande nosocomio di via Trabucco. Artificieri e vigili del fuoco hanno setacciato la struttura non trovando alcun ordigno. 4 giorni fa era successo a Villa Sofia

Ancora un falso allarme bomba a Palermo. E ancora nel mirino un ospedale. Stavolta è toccato al Cervello: una telefonata anonima è giunta nella notte alle forze dell'ordine, indicando la presenza di un ordigno nel grande nosocomio di via Trabucco. Sul posto gli artificieri e i vigili del fuoco che hanno ispezionato i reparti sotto lo sguardo di sanitari e malati. Dopo alcune ore, è stata esclusa la presenza di una bomba e la situazione è tornata nella normalità.

Quattro giorni fa una telefonata anonima alla redazione del Giornale di Sicilia aveva segnalato la presenza di un ordigno nella struttura sanitaria di Villa Sofia. Ma dopo accurati controlli da parte dei carabinieri non era stato rinvenuto alcun pacco sospetto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cervello, notte di paura per i pazienti dell'ospedale per un allarme bomba

PalermoToday è in caricamento