Falso allarme bomba al Moro, stop alla musica e locale evacuato

E' successo la scorsa notte intorno all'una. La polizia ha fatto uscire tutti i giovani dalla discoteca mentre la serata era in pieno svolgimento. Decimo allarme in poche settimane, ieri preso di mira anche il Giardino Inglese

Ragazzi che ballano al Moro

Ormai è diventata una (cattiva) abitudine: quella degli allarmi bomba. Stavolta ad essere preso di mira è stato un locale notturno, il Moro, in via Papa Sergio, di fronte al cimitero dei Rotoli. Il tutto è accaduto la scorsa notte, intorno all'una giunge una telefonata che avverte della presenza di un ordigno. Davanti al locale arrivano una decina di volanti della polizia insieme alle squadre speciali di artificeri e cinofili. Gli agenti fanno spegnere la musica ed evacuare il locale. Eseguita la perlustrazione della discoteca le forze dell'ordine non hanno trovato alcuna bomba.

Però preoccupa questa escalation di falsi allarmi. Anche ieri un nuovo allarme bomba è stato lanciato dall'ospedale Giardino Inglese, adiacente al noto parco cittadino nel cuore del centro storico. Anche lì tanta paura ma niente di concreto per fortuna. Negli ultimi mesi, inoltre, è stata presa di mira la Camera di commercio, una nave da crociera, il teatro Massimo e diverse scuole. "Si tratta di scherzi di pessimo gusto - fanno sapere dagli uffici della Polizia di Stato -. In verità gli allarmi bomba ci sono sempre stati e noi non ne abbiamo mai sottovalutato l'importanza anche in casi in cui era palese che si trattasse di una bufala come è accaduto ieri al Giardino Iglese. E' ovvio - concludono - che in questo periodo, dopo l'attentato di Brindisi l'allarme è ancora più da tenere in considerazione e l'allerta, se possibile, è ancora più alta del normale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

Torna su
PalermoToday è in caricamento