Temporale a Palermo, Arduino segnala allagamenti e disagi a Boccadifalco

"Le strade sono diventate dei veri e propri fiumi in piena"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"A seguito di un forte temporale, le strade di Boccadifalco (via Pitrè e viale Regione Siciliana) sono diventate dei veri e propri fiumi in piena così come accade ogni qualvolta che piove a causa della mancanza di un adeguato e funzionante sistema di smaltimento delle acque piovane.

Lo rende noto Nicola Arduino, cordinatore dei comitati Fratelli D'Italia di Palermo. "In questi giorni si è consumata l'ennesima vergogna sociale degli allagamenti che hanno interessato le strade principali, in via Pitrè nonostante i lavori realizzati nei mesi scorsi, la violenza dell'acqua rende dificile attraversare la strada, mettendo in pericolo i pedoni".

"Ormai, dicono i cittadini del quartiere di Boccadifalco ci siamo rassegnati al fatto che ogni qualvolta che piove, molte strade principali e periferiche diventino dei veri e propri fiumi in piena. Una vergogna politica e amministrativa scrive Arduino,che ricade tutta sull'attuale e sulle passate Amministrazioni comunali che non si sono mai impegnate seriamente per dotare la borgata periferica di un adeguato sistema di raccolta delle acque. Il coordinatore Arduino, oltre a chiedere la pulizia giornaliera di griglie e pozzetti, chiede con forza la realizzazione di un adeguato sistema di smaltimento delle acque piovane da estendere a tutte le strade del Comune di palermo.

Torna su
PalermoToday è in caricamento