Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Picchia selvaggiamente un passante, incastrato dalla videosorveglianza

Ad Alimena un uomo di 37 anni è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di lesioni personali gravi. L'episodio risale allo scorso giorno ed è avvenuto nel corso principale del paese. La vittima è stata massacrata con calci e pugni

Paolo Antonio Vazzano, l'uomo arrestato

Un uomo di 37 anni è stato arrestato ad Alimena con l’accusa di lesioni personali gravi. Paolo Antonio Vazzano, già noto alle forze dell’ordine, avrebbe massacrato un uomo di 43 anni nel corso principale del paese. L’episodio risale al 4 giugno scorso. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, l'uomo in compagnia di un complice ha avvicinato la vittima in via Trieste e, dopo averlo insultato, ha iniziato a picchiarlo selvaggiamente, colpendolo con calci e pugni, "con violenza inaudita - spiegano i carabinieri - su tutto il corpo ed in modo particolare al viso, nonostante il malcapitato fosse completamente inerme".

A causa del violento pestaggio il 43enne ha riportato ferite giudicate guaribili con oltre 40 giorni di prognosi. Le indagini dei carabinieri hanno permesso di identificare Vazzano, anche grazie alle immagini delle telecamere dei sistemi di videosorveglianza della zona. Per P.V., già arrestato lo scorso 5 ottobre per un'altra rapina messa a segno ai danni di una donna sempre ad Alimena, sono nuovamente scattate le manette ed è stato sottoposto ai domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia selvaggiamente un passante, incastrato dalla videosorveglianza

PalermoToday è in caricamento