menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alimena, irregolarità nel cantiere della chiesa di Sant'Alfonso: 8 denunce

Il provvedimento è scattato per il rappresentante legale della ditta che sta eseguendo i lavori, il coordinatore, un dipendente dell'ufficio tecnico del Comune e cinque operai

Violazione delle norme relative alla sicurezza e all'impiego della manodopera: è quanto emerso dai controlli effettuati dai carabinieri di Alimena nel cantiere per il restauro della chiesa di Sant'Alfonso. I militari hanno effettuato un sopralluogo con i colleghi del gruppo tutela lavoro di Palermo.

I lavori per il recupero dell'edificio sacro sono affidati alla ditta “Ferrara Restauri srl” con sede a Calatafimi (Tp). In seguito all’attività ispettiva sono state denunciate alla procura di Termini Imerese otto persone, responsabili a vario titolo di violazioni della normativa in materia di sicurezza dei luoghi di lavoro. Il provvedimento è scattato nei confronti del rappresentante legale della ditta, del coordinatore per l’esecuzione dei lavori e di un dipendente dell’ufficio tecnico del Comune di Alimena. Denunciati anche cinque operai che non utilizzavano i dispositivi di protezione individuale.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento