Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Alimena

Tenta di baciare una donna in un locale, condannato ad Alimena

Sei mesi di reclusione per violenza sessuale: questa la decisione del Tribunale collegiale di Termini Imerese

"Un bacio rubato, che sarà mai". Non per il Tribunale collegiale di Termini Imerese, che ha condannato un uomo a sei mesi di reclusione per tentata violenza sessuale. Il fatto è avvenuto ad Alimena. C.P., il protagonista della vicenda, dopo essere entrato in un locale avrebbe corteggiato una donna e infine avrebbe tentato di baciarla. L'uomo è stato denunciato. Poi le indagini delle forze dell'ordine e l'iscrizione nel registro degli indagati. Fino alla decisione del Tribunale di Termini Imerese, presieduto da Angelo Piraino. Non una violenza consumata, ma tentata, quindi non andata a buon fine, ma comunque punibile.

“Provarci”, nonostante il rifiuto della donna, costituisce tentativo di violenza sessuale: è questo, in estrema sintesi, il nocciolo di una sentenza emessa nei mesi scorsi per un caso analogo. Ovviamente, per stabilire la colpevolezza pesa "pur sempre il giudizio sul comportamento complessivo dell’agente e sulla coartazione usata nei confronti della vittima". Fatto sta che non c’è bisogno di lambire le zone erogene per andare in carcere perché, a detta dei Supremi giudici, basta la guancia a far scattare il reato.e tentata violenza sessuale, tesi condivisa dalla Cassazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di baciare una donna in un locale, condannato ad Alimena

PalermoToday è in caricamento