Cronaca

Capaci, torna l’incubo alga tossica Diversi bagnanti al pronto soccorso

Negli ultimi giorni una decina di persone sono andate a Villa Sofia accusando i sintomi dell'ostreopsis ovata: difficoltà respiratorie, febbre, gola arrossata e voce rauca. L'Arpa: "Nei giorni caldi valori limite oltrepassati"

Puntuale come ogni estate torna l’incubo alga tossica sulle coste palermitane. Negli ultimi giorni una decina di persone sono andate al pronto soccorso di Villa Sofia accusando dei malesseri dopo aver fatto il bagno nella spiaggia di Capaci. Non ci sono stati ricoveri, ma i sintomi sono quelli dell’ostreopsis ovata (il nome scientifico dell’alga tossica): difficoltà respiratorie, una lieve febbre, gola arrossata e voce rauca.

“In quella zona – afferma a Blog Sicilia Luigi Librici, direttore dell’Arpa Sicilia - abbiamo effettuato dei rilievi intorno al 20 di questo mese. Ad Isola delle Femmine i valori sono ben al di sotto dei limiti a norma di legge, mentre a Capaci i valori sono al limite e nelle giornate più calde la soglia massima può essere oltrepassata, perché ne abbiamo rilevato una certa quantità. Il rischio più alto si verifica dunque nelle giornate più calde – continua Librici - perché il pericolo non è solo per chi entra a contatto con l’acqua, visto che le alghe tossiche si spiaggiano e, a causa della dispersione per aerosol, finiscono per diffondersi nell’aria sottoforma di sostanze tossiche e nocive per i bagnanti, o comunque per chi vi entra in contatto”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capaci, torna l’incubo alga tossica Diversi bagnanti al pronto soccorso

PalermoToday è in caricamento