rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Sferracavallo

Sferracavallo, Vergine Maria e Barcarello: rientrato l'allarme alga tossica

E' il calore a favorire la cosiddetta fioritura della Ostreopsis ovata. L'Arpa: "Con il calo delle temperature i valori sono rientrati nei limiti di legge"

Rientrato l'allarme alga tossica a Palermo. Con il calo delle temperature, i valori della Ostreopsis ovata sono tornati nella norma sul litorale delle borgate marinare di Barcarello, Sferracavallo e Vergine Maria.

A dirlo è l'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente che, dopo Ferragosto, ha eseguito nuovamente i campionamenti delle acque e riscontrato che le quantità di microalga marina presente non è più pericolosa per la salute degli allergici. L'allarme era scattato lo scorso 8 agosto, dopo l'affissione, da parte del Comune, dei cartelli di divieto di balneazione. L'alga, infatti, può causare irrizioni alle mucose respiratorie e congiuntivali e provocare raffreddore, tosse e febbre.

E' il calore a favorire la cosiddetta fioritura Ostreopsis ovata che, proprio per questo, solitamente dura per un periodo limitato. E' successo lo stesso due anni fa: il 20 luglio 2015 l'Arpa segnalava il superamento della soglia limite e i monitoraggi successivi, del 3 e 6 agosto, facevano rientrare l'allarme.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sferracavallo, Vergine Maria e Barcarello: rientrato l'allarme alga tossica

PalermoToday è in caricamento