rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Cruillas / Via Gaetano Zumbo

Cruillas, trovato cadavere in casa Giallo sulla morte di un pregiudicato

Da alcuni giorni i vicini non avevano notizie di Alfredo Salvo, 52 anni. I vigili del fuoco lo hanno trovato il corpo riverso per terra con un segno sul braccio. Il primo arresto nell'83 in un blitz antidroga a Ballarò

Morte col giallo per un pregiudicato. Il cadavere di Alfredo Salvo, 52 anni, è stato ritrovato mercoledì nella sua casa di via Zumbo a Cruillas. Sul suo corpo nessun segno di violenza – come riporta l’edizione odierna del Giornale di Sicilia – ma solo un arrossamento sul braccio. La porta di casa era chiusa. Adesso il magistrato di turno ha disposto l’autopsia e l’abitazione è stata posta sotto sequestro. Gli investigatori vogliono vederci chiaro anche in considerazione della sfilza di precedenti della vittima.

Nel 1983 Salvo era stato arrestato in una retata antidroga a Ballarò, poi è finito in carcere per rapina, detenzione di armi e reati contro il patrimonio. L’allarme è scattato intorno alle 14, una pattuglia dei vigili è stata chiamata dai vicini visto che l’uomo non si vedeva da alcuni giorni e dal suo appartamento provenivano cattivi odori. Il corpo era riverso per terra. Quel segno sul braccio, per un uomo con alle spalle un passato di droga, potrebbe far pensare ad un overdose. Ma di più si potrà sapere dopo l’autopsia.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cruillas, trovato cadavere in casa Giallo sulla morte di un pregiudicato

PalermoToday è in caricamento