Aldo Moro ucciso 42 anni fa, Orlando: "Punto di riferimento ancora oggi"

Il ricordo del sindaco: "Moro seppe comprendere e promuovere l'importanza del dialogo fra culture politiche diverse, oltre gli steccati ideologici e di partito"

"La figura di Aldo Moro resta, anche a distanza di tanti anni dalla sua morte, un punto di riferimento per la politica democratica in Italia". Lo ha detto il sindaco Leoluca Orlando nel quarantaduesimo anniversario dell'uccisione di Aldo Moro. "La sua tragica fine, voluta da un intreccio perverso di interessi eversivi esterni ed interni allo Stato - ha detto Orlando - fu anche dovuta alla lungimiranza con cui in anni difficili del nostro Paese, seppe comprendere e promuovere l'importanza del dialogo fra culture politiche diverse, oltre gli steccati ideologici e di partito. Valori e metodi che ancora oggi sono di insegnamento per l'operato di tanti nelle Istituzioni e nella società civile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Utile come un termometro, aiuta a scoprire le polmoniti: perché comprare un saturimetro

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Tamponi nelle scuole, l'Asp rende noto il calendario: ecco gli istituti coinvolti

Torna su
PalermoToday è in caricamento