Ferisce la moglie in testa con una forchetta e lancia un coltello contro il figlio: arrestato

E' accaduto all'Albergheria. In manette è finito un 41enne. L'uomo avrebbe aggredito prima la donna, dalla quale si sta separando, e poi il figlio intervenuto in difesa della madre

Ferisce la moglie in testa con una forchetta e minaccia il figlio - intervenuto in difesa della madre - con un grosso coltello da cucina. Autore delle violenze un uomo di 41 anni, arrestato dalla polizia nella zona dell'Albergheria con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi.

A sollecitare l'intervento della polizia, per quella che all'inizio sembrava una lite tra due uomini, è stato un cittadino. Gli agenti, subito intervenuti, hanno accertato che i due contendenti erano padre e figlio, che si trattava in realtà di una situazione ben più grave di una lite  e che c'era anche una donna ferita.

Alla vista degli agenti la malcapitata da raccontato che da circa un anno è in fase di separazione dal marito con il quale, però, continua a convivere. L'uomo, proprio nell’ultimo anno, sarebbe però diventato violento. Fino all'ultimo episodio. Secondo quanto ricostruito, l'uomo avrebbe intimato al figlio di uscire di casa e avrebbe iniziato a inveire nei confronti della consorte, minacciandola e insultandola pesantemente. Dalle parole sarebbe passato ai fatti: presa una forchetta e piegati tre dei quattro rebbi, avrebbe quindi cominciato a colpire la donna alla testa. In soccorso della madre sarebbe intervenuto il figlio 21enne della coppia. Il ragazzo sarebbe però diventato il nuovo bersaglio. Da qui la colluttazione, cominciata in casa e proseguita per strada. Il padre, dopo essersi diretto verso la propria autovettura, ha preso un grosso coltello da cucina e lo ha lanciato contro il figlio, che ha però scansato la lama.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’intervento degli agenti ha evitato che la situazione potesse degenerare ulteriormente. I tre familiari sono stati trasportati in ospedale. La donna è stata dimessa con una prognosi di 10 giorni, 30 giorni per il figlio e 6 giorni per il padre. Quest’ultimo, al termine degli adempimenti di rito, è stato arrestato e condotto al Pagliarelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Musumeci: "Mascherine obbligatorie anche all'esterno senza la distanza di un metro"

  • Capo in lutto per la morte di Irene, giovane mamma: "Non ti dimenticheremo mai"

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Maltempo in arrivo: temporali e rischio grandine, scatta l'allerta meteo

  • Coronavirus, in Sicilia accertati altri 29 nuovi positivi: tre a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento