Vigili urbani ancora nel mirino, due agenti picchiati da un venditore di caldarroste

E' successo in via Scarlatti - a due passi dal Teatro Massimo - nel corso di un controllo a due ambulanti, zio e nipote. Il più giovane, 24 anni, è andato in escandescenza e ha aggredito i due vigili. Entrambi sono saranno processati per direttissima

Venditore di caldarroste a Palermo - foto archivio

Ancora un'aggressione ai danni dei vigili urbani. Due agenti di polizia municipale sono stati aggrediti ieri sera da un venditore ambulante di caldarroste di 24 anni, che si trovava insieme allo zio (non al padre come appreso in un primo momento ndr) nel corso di un controllo. L'aggressione è avvenuta in via Scarlatti, a pochi passi dal Teatro Massimo. I due agenti stavano controllando i documenti dell'ambulante quando il giovane li ha picchiati. I due vigili urbani sono stati portati al pronto soccorso la prognosi è di sette giorni per entrambi.

Gli agenti sono stati soccorsi oltre che dai sanitari del 118 anche dai poliziotti. I due ambulanti sono stati bloccati e oggi sono stati giudicati per direttissima. Da accertamenti è emerso che entrambi sono pregiudicati per truffa; lo zio era stato precedentemente condannato per reati contro la persona e gli era stato notificato un ordine di allontanamento per l’attività di posteggiatore abusivo. Il nipote invece era stato denunciato per essere stato recidivo nel condurre l’autovettura senza patente. Il giudice ha convalidato l'arresto.

"I problemi sulla sicurezza degli agenti in servizio sono al centro delle nostre rivendicazioni - dice Nicola Scaglione, segretario provinciale del sindacato Csa -. Vanno bene le body cam, ma bisogna fare di tutto per prevenire queste aggressioni. Quindi gli interventi devono essere coordinati in modo che gli agenti siano sostenuti da altri colleghi nel corso di alcuni delicati servizi".
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente all'Acquapark, giovane batte la testa: ricoverato in gravi condizioni

  • Vendono frutta e verdura con il reddito di cittadinanza in tasca, nei guai 2 fratelli

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • "Facciamo sesso a tre o divulghiamo il tuo video hard": condannata coppia che minaccia fidanzata figlio

  • Tuffo all'Acquapark di Monreale, 26enne sarà sottoposto a intervento chirurgico

  • Rientra verso il b&b ma si perde e chiede indicazioni, turista picchiato e rapinato

Torna su
PalermoToday è in caricamento