Cronaca Noce / Via Giuseppe Savagnone

Striscia pubblica il video dell'aggressione a Stefania Petyx: "Quanti dolori, ma non mollo"

L'inviata del tg satirico è stata scaraventata a terra mentre stava documentando un'occupazione abusiva in via Giuseppe Savagnone, alla Noce: "Tanto ghiaccio e baci al bassotto, ecco la mia cura"

"Ghiaccio e baci al bassotto, ecco la mia cura". Stefania Petyx si lecca le ferite dopo l'aggressione subìta alla Noce, in via Giuseppe Savagnone, durante un servizio. L'inviata palermitana di Striscia la Notizia ieri mattina stava documentando un'occupazione abusiva ma la sua presenza a qualcuno non è piaciuta. Mentre cercava di intervistare gli occupanti è stata infatti spintonata e scaraventata a terra. Gli abusivi si sono avventati anche sulle telecamere e sui microfoni, andati distrutti.

"Tanti dolori ma lo spirito resta alto - dice ora Stefania Petyx, che su Facebook ha pubblicato una foto "casalinga" con tanto di bacio al bassotto più famoso d'Italia -. Vi ringrazio tutti per l’affetto... a volte pensi di esser sola poi ti giri e scopri che dietro c’è tanta gente fantastica che ti sostiene. Questo da la carica, credetemi. Grazie anche ai poliziotti che ci hanno aiutati con affetto sincero. Grazie di cuore a nome mio, del bassotto e del mio coraggioso e bravissimo cameraman".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto Striscia la Notizia ha pubblicato il filmato dell'aggressione a Stefania Petyx. Si tratta di una piccola "anticipazione", perché il servizio completo sarà mandato in onda nei prossimi giorni.
 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Striscia pubblica il video dell'aggressione a Stefania Petyx: "Quanti dolori, ma non mollo"

PalermoToday è in caricamento