Cronaca Oreto-Stazione / Piazza Giulio Cesare

Serata violenta alla Stazione, accerchiato e picchiato dalla banda: un arresto

E' successo nell'atrio biglietteria dello scalo ferroviario di piazza Giulio Cesare. Protagonisti tre tunisini che hanno preso di mira un connazionale. La polizia ha acciuffato un pluripregiudicato, gli altri complici sono riusciti a dileguarsi

Ieri sera gli agenti della polizia ferroviaria hanno tratto in arresto un trentaduenne tunisino autore (con la complicità di altre due persone tutt’ora ricercate) di una rapina ai danni di un connazionale. I poliziotti, durante i controlli alla stazione centrale, sono stati avvicinati da un uomo che, in evidente stato di agitazione, ha raccontato di essere stato accerchiato e aggredito, pochi istanti prima, nell'atrio biglietteria, da tre tunisini. Il malcapitato ha spiegato che la banda aveva tentato anche di portargli via il biglietto del treno fatto poco prima, con schiaffi e minacce. Gli agenti sono riusciti a individuare i tre che alla loro vista si sono dati alla fuga. Per uno di loro però non c’è stato scampo ed è stato bloccato, mentre gli altri due sono riusciti a sfuggire. Il fermato si chiama Fathi Derbegi, pluripregiudicato. E' stato condotto negli uffici di polizia: addosso aveva un coltello a serramanico. L’uomo, su disposizione dell’autorità giudiziaria competente si trova adesso al Pagliarelli ed è in attesa di giudizio.

Sempre i poliziotti della Polfer hanno salvato un uomo in overdose, sorpreso all’interno dei bagni pubblici della stazione con le braccia ferite ed una siringa conficcata nell’addome. "Era in gravi condizioni - spiegano dalla questura -. Ma con l'intervento e i soccorsi degli agenti è stato scongiurato il dramma".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serata violenta alla Stazione, accerchiato e picchiato dalla banda: un arresto

PalermoToday è in caricamento