Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Libertà / Via Filippo Cordova

Via Cordova, fratelli aggrediti nella notte: sparati due colpi di pistola

Si tratta di due indiani, in regola con il permesso di soggiorno e la fedina pulita. Dopo averli affiancati con un furgone, quattro uomini sono saltati fuori dal mezzo picchiandoli brutalmente. La polizia, che esclude al momento la pista razziale, indaga a tutto campo

Aggressione e colpi di pistola in via Cordova (foto Google street view)

Aggrediti e picchiati mentre parcheggiano l'auto da una banda che poi esplode due colpi di pistola. E' accaduto nella notte appena trascorsa, intorno alle ore 2.15, in via Filippo Cordova, all'angolo con via Marchese di Roccaforte. Le vittime sono due fratelli indiani di 30 e 34 anni, in regola con il permesso di soggiorno e senza precedenti penali. Quattro uomini, forse loro connazionali, dopo averli massacrati di botte hanno sparato due colpi in aria e sono fuggiti. Le vittime del pestaggio sono state soccorse dal personale del 118 e trasportate in ospedale.

Nella notte, al centralino della polizia, sono arrivate numerose segnalazioni di automobilisti di passaggio nella zona che avevano forse visto parte della scena da western. Tanti i residenti svegliati dalle urla e da quei due botti. Gli agenti intervenuti sul posto hanno ricostruito la dinamica dei fatti sulla base del racconto dei due malcapitati, M.S. (30) e R.S. (34). "Quattro uomini sarebbero arrivati a bordo di un furgone - spiegano dalla polizia - sorprendendoli mentre posteggiavano la propria auto. Dal mezzo sono sbucati fuori quattro uomini, pare di origine asiatica, che li avrebbero picchiati brutalmente prima di esplodere due colpi in aria".

"Stiamo indagando a tutto campo - aggiungono dalla polizia - per fare luce sull'accaduto. Escludiamo al momento la pista razziale perché pare che si tratti di alcuni connazionali, o comunque di extracomunitari asiatici". La banda, dopo l'aggressione, è fuggita a gran velocità dirigendosi verso piazza Don Bosco. I due fratelli, dopo il primo soccorso prestato dagli uomini del 118, sono stati trasportati all'ospedale di Villa Sofia. Non si troverebbero in gravi condizioni, ma resteranno sotto osservazione dei medici per le botte subite e ancora visibilmente in stato di shock.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Cordova, fratelli aggrediti nella notte: sparati due colpi di pistola

PalermoToday è in caricamento