menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giuseppe Vitale, sindaco di Trappeto

Giuseppe Vitale, sindaco di Trappeto

Trappeto, aggredito il sindaco mentre tenta di sedare una rissa

Giuseppe Vitale era intervenuto per riportare la calma fra un giovane partinicese ed un extracomunitario, ospite di una casa famiglia del paese. Allo scontro si era unito il padre del ragazzo, che aveva estratto dal portabagli della sua auto una mazza da baseball

Picchiato mentre tentava di riportare la calma durante una lite tra un giovane di Partinico ed un extracomunitario. Il protagonista di questa storia è il sindaco di Trappeto, Giuseppe Vitale, intervenuto per sedare una rissa e finito in ospedale dopo aver ricevuto un pugno sul collo. Per lui tanta amarezza per la vicenda, una "visita" all'ospedale Civico di Partinico ed una prognosi di tre giorni.

Il primo cittadino di Trappeto stava rientrando a casa quando ha visto due giovani che se le davano di santa ragione. Come se non bastasse, alla scazzottata si era unito anche il padre del giovane partinicese, che ha estratto dal portabagagli dell'auto una mazza da baseball con l'intenzione di aggredire anche lui l'extracomunitario, ospite in una casa famiglia. Il tutto sotto gli occhi di passanti e turisti increduli per quanto stava accadendo.

Ma dopo aver ristabilito un minimo di equilibrio, grazie anche all'aiuto di altri passanti, il giovane partinicese è partito nuovamente alla carica aggredendo il Sindaco, forse infastidito per il suo intervento. Alla fine si è reso necessario l'intervento degli agenti di polizia e dei carabinieri, mentre Giuseppe Vitale è stato trasportato all'ospedale di Partinico dove i medici gli hanno dato una prognosi di tre giorni per il colpo subito alla cervice.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento