menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'area parcheggio dove è avvenuta l'aggressione

L'area parcheggio dove è avvenuta l'aggressione

Studentessa aggredita all'università, provano a rubarle l'auto ma si rifugia al bar

Una ragazza si è vista piombare in macchina un malvivente che l'ha minacciata per farsi consegnare le chiavi. Nonostante la paura è uscita dall'abitacolo, si è nascosta ad Architettura e ha chiamato la polizia

Momenti di paura all’università per una studentessa aggredita in auto. La polizia è intervenuta oggi pomeriggio in viale delle Scienze dopo la chiamata di una ragazza che si era appena rifugiata al bar dell’ex facoltà di Architettura: “Aiuto, un uomo ha cercato di rapinarmi”. Gli agenti, dopo aver raccolto la descrizione del malvivente che era entrato nella sua Fiat Panda, hanno avviato le ricerche.

La ragazza aveva appena parcheggiato l'auto davanti all’edificio 16 quando un uomo è entrato nell’abitacolo e l’ha minacciata affinché gli consegnasse le chiavi. Lei, urlando e dimenandosi, è riuscita a divincolarsi, a scappare e ad allertare il 113. L’aggressore, un uomo di circa 30 anni con capelli castani e rasati, occhi azzurri, indossava uno giubbotto smanicato e un paio di jeans.

Quando gli agenti sono arrivati nella cittadella universitaria hanno trovato la Panda della ragazza, con la portiera aperta, esattamente dove lei l'aveva lasciata. Il malvivente con ogni probabilità puntava alla macchina: sl suo interno, infatti, c’erano ancora il computer portatile e gli altri effetti personali. La polizia ha cercato in viale delle Scienze le telecamere che potrebbero aver ripreso la scena e quindi l’aggressore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento