Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Cruillas / Via Trabucco, 180

"Visitate subito mia moglie", aggredisce due medici al pronto soccorso del Cervello: denunciato

L'uomo è stato segnalato dalla polizia ed è accusato di violenza, resistenza a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio

Un palermitano, accusato di aver aggredito due medici del pronto soccorso del Cervello, è stato denunciato dalla polizia nei giorni scorsi per violenza, resistenza a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti, l'uomo che aveva accompagnato la moglie in pronto soccorso, lamentando una scarsa attenzione del personale sanitario nei confronti della coniuge, per altro ancora impegnata in operazione di triage, si sarebbe introdotto all’interno della sala medica urlando e avrebbe preteso una immediata visita, trascinando il medico fino alla zona dove si trovava la coniuge. Il medico, a causa dell’aggressione subita, avrebbe a sua volta fatto ricorso a cure sanitarie con una prognosi di tre giorni.

L'uomo avrebbe poi fatto ingresso in sala “rossa” prendendosela questa volta con altro medico di turno, nei cui confronti avrebbe inveito, urtandolo all’altezza dell’addome con una scrivania, bruscamente spostata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Visitate subito mia moglie", aggredisce due medici al pronto soccorso del Cervello: denunciato
PalermoToday è in caricamento