Cronaca Palazzo Reale-Monte di pietà

Ballarò, trentenne picchiato in testa con un bastone: "Aggredito da un ambulante"

Un giovane tunisino è stato soccorso dai sanitari del 118 nella piazza principale del mercato. Alla polizia ha riferito di essere stato colpito per aver urtato accidentalmente un anziano che passeggiava tra le bancarelle

Picchiato con un colpo di bastone in testa fra le bancarelle del mercato di Ballarò. Questo è quanto ha riferito alla polizia un trentenne di origini tunisine che, l’altro giorno, è stato soccorso dai sanitari del 118 e portato in ambulanza al Civico con una profonda ferita alla testa. Una volta arrivato in ospedale, però, il giovane ha rifiutato il ricovero e ha firmato i documenti per tornare a casa.

"Sono stato aggredito da questo signore, l'ho spinto a terra - racconta A.S. a PalermoToday - e poi sono arrivati almeno in 15, mi hanno dato un colpo e spaccato la testa. Morsi sul braccio, sul petto, sulla gamba. Appena ho urtato questo anziano turista è arrivato uno e mi ha dato una testata. Andrò a sporgere denuncia e poi in ospedale perché ancora ora non mi sento molto bene".

Sul posto, nella piazza principale del mercato, sono intervenuti gli agenti delle volanti che hanno cercato di ricostruire l’accaduto e le ragioni della violenta aggressione. Stando a quanto raccontato dalla vittima a colpirlo sarebbe stato un ambulante che gli contestava di aver urtato poco prima - sebbene accidentalmente - un anziano che passeggiava al mercato.

Subito dopo l’incidente sarebbero volate parole grosse fra il tunisino e l’ambulante che poco dopo avrebbe afferrato un bastone di legno e lo avrebbe colpito. A quel punto il giovane sarebbe stramazzato al suolo, rendendo necessario l’intervento di un’ambulanza per tamponare e disinfettare la ferita. Adesso toccherà agli investigatori chiarire la dinamica dei fatti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ballarò, trentenne picchiato in testa con un bastone: "Aggredito da un ambulante"

PalermoToday è in caricamento