Cronaca Piazza Porta Montalto

Ospedale dei Bambini, tensione in corsia: "Medico aggredito da un genitore"

Durante l'attesa per la visita un uomo avrebbe prima inveito e poi colpito un pediatra nel reparto di Nefrologia, che cadendo ha battuto la testa. Per riportare la calma necessario l'intervento dei carabinieri

Nervosismo, parole grosse e anche qualche cazzotto. E’ accaduto oggi all’Ospedale dei Bambini dove un pediatra, di circa 45 anni, sarebbe stato prima spintonato e poi colpito al volto dal padre di un bambino durante l’attesa del turno. Su come siano andate le cose ancora molti dubbi ma il medico, di sicuro, è stato sottoposto a una Tac che ha evidenziato un lieve trauma cranico. Sul posto i carabinieri, che avvieranno le indagini in attesa che qualcuno sporga denuncia: "Per il momento ci risulta un di semplice alterco fra i due".

Secondo una prima ricostruzione il genitore, in attesa con il figlio presso il reparto di Nefrologia pediatrica, avrebbe prima inveito contro il dottore e poi si sarebbe scagliato contro di lui. Dopo essersi preso il pugno, e aver battuto la testa per terra, il medico è stato trasferito al Civico con un’ambulanza del 118. In ospedale i presenti confermerebbero la versione dell’aggressione. "Qualcosa è successo, ma il genitore - spiegano dalla struttura sanitaria - ha riferito che il medico sarebbe scivolato accidentalmente. Altri colleghi medici, invece, dicono che è stato colpito volontariamente. Domani ne parleremo e decideremo come muoverci".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale dei Bambini, tensione in corsia: "Medico aggredito da un genitore"

PalermoToday è in caricamento