rotate-mobile
Allarme sicurezza / Palazzo Reale-Monte di pietà / Via dei Benedettini

Tensione all'Ospedale dei Bambini, i genitori di una paziente aggrediscono un'infermiera e una guardia giurata

La polizia è intervenuta nella struttura sanitaria di via dei Benedettini per riportare la calma. Le due vittime della violenza sono andate al pronto soccorso e sono state dimesse con una prognosi di pochi giorni. Il sindacato Nursind: "E' il quinto caso da Natale a oggi. Durante le feste indice di sovraffollamento al 400%"

Un'infermiera e una guardia giurata aggredite dai genitori di una bambina in ospedale. Momenti di tensione ieri sera al Di Cristina dove la polizia è intervenuta dopo l'allarme lanciato da un dipendente della Ksm che aveva provato, senza riuscirci, a placare gli animi di una coppia. Entrambe le vittime sono andate al pronto soccorso per farsi refertare e sono state dimesse con una prognosi di pochi giorni. "E' il quinto caso documentato da Natale. La situazione è esplosiva. Durante le feste si registra un indice di sovraffollamento del 400%", spiegano Aurelio Guerriero, segretario territoriale Nursind Palermo e Giampiero Buglisi, segretario aziendale.

Secondo quanto ricostruito erano all'incirca le 22 quando i genitori della bambina, arrivati qualche ora prima, si sono lamentati dei tempi di attesa per accedere al pronto soccorso. Sembra inoltre che la madre non volesse indossare la mascherina per accedere nell'area d'emergenza. Visti gli episodi delle ultime settimane e gli animi già tesi, l'infermiera avrebbe chiesto alla guardia giurata di chiamare polizia per evitare che la situazione degenerasse. "Non appena ha sentito queste parole - spiega a PalermoToday un infermiere - la madre della bambina è andata su tutte le furie, ha afferrato la collega per per il collo e l'ha sbattuta contro il muro. Il padre invece si è scagliato contro la guardia giurata".

Solo grazie all'intervento delle forze dell'ordine, la situazione è tornata alla normalità. Questa mattina l'infermiera, dopo essersi consultata con il primario e il direttore generale dell'Ospedale dei Bambini, è andata a sporgere denuncia per minacce e lesioni. "I colleghi - continuano Guerriero e Buglisi - ogni mattina vanno al lavoro terrorizzati da questa situazione di sovraffollamento, che comunque riguarda un po' tutti i pronto soccorso della città. Servono personale e più addetti alla sicurezza. L'azienda deve intervenire per trovare una soluzione. Ormai le aggressioni sono all’ordine del giorno e durante le feste sono sempre più frequenti".

Un altro episodio di violenza risale a pochi giorni fa. "Alcuni parenti di un paziente - ricostruiscono i sindacalisti - si sono arrampicati sulla scala antincendio per andare a salutare una mamma col figlio ricoverati, e hanno aggredito un infermiere solo perché li aveva richiamati. Non si può continuare a lavorare in queste condizioni, c'è il timore che prima o poi ci saranno tragiche conseguenze". Dopo la denuncia presentata questa mattina, la polizia ha avviato le indagini per ricostruire la dinamica dell'aggressione in attesa di stabilire, in accordo con la Procura, come procedere nei confronti dei genitori della bambina ricoverata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tensione all'Ospedale dei Bambini, i genitori di una paziente aggrediscono un'infermiera e una guardia giurata

PalermoToday è in caricamento