Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Brancaccio

Tenta di bloccare mendicante che importuna i clienti: guardia giurata aggredita al Forum

Chiedeva insistentemente soldi nel parcheggio del centro commerciale. Quando il vigilante gli ha detto di smetterla lo ha prima insultato e poi preso a pugni. Per lui otto giorni di prognosi: ha riportato ematomi al volto e al braccio

Una guardia giurata aggredita mentre era in servizio al Forum. E' successo ieri pomeriggio nel parcheggio del centro commerciale. Un mendicante stava importunando i clienti chiedendo insistentemente denaro. Qualcuno ha avvisato la direzione e quest'ultima, a sua volta, ha mandato la vigilanza a controllare. L'uomo, un cittadino extracomunitario, a quel punto avrebbe perso la pazienza. Prima avrebbe insultato la guardia giurata e poi dalle parole si sarebbe passati alle mani. Avrebbe preso a pugni il vigilante colpendolo sia al volto sia in altre parti del corpo. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno trasportato la vittima dell'aggressione, Paolo Leto (fratello del pugile Pino Leto), al Buccheri La Ferla.

Il risultato: otto giorni di prognosi per la guardia giurata che ha riportato ematomi al volto, alle tempie, al braccio e anche in altre parti del corpo. "Abbiamo più volte evidenziato il disagio subito dagli operatori, non ultime le aggressioni nei pronto soccorso - dichiara Fabrizio Geraci del SAVES - alle pattuglie svolte da soli, con tutte le conseguenze che le guardie giurate giornalmente affrontano. Siamo stati in prefettura a chiedere la seconda unità, per dare sicurezza agli operatori".

"Massima solidarietà al mio amico Paolo - afferma il consigliere della Lega Igor Gelarda - e anche alla categoria delle guardie giurate, spesso costrette ad affrontare, da sole, situazioni imbarazzanti e con stipendi e condizioni lavorative difficili... anche loro producono sicurezza".

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di bloccare mendicante che importuna i clienti: guardia giurata aggredita al Forum

PalermoToday è in caricamento