menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nicolò Di Michele il giorno dell'arresto

Nicolò Di Michele il giorno dell'arresto

Pestò un buttafuori, dai domiciliari va in carcere: "Frequenta pregiudicati"

Si aggrava la misura cautelare disposta dal gip per Nicolò Di Michele, 27 anni. E' stato arrestato lo scorso ottobre poichè ritenuto uno dei responsabili del pestaggio avvenuto a "Le Terrazze Excelsior"

Dai domiciliari passa in carcere dopo essere stato trovato in compagnia di alcuni pregiudicati e, in un altro episodio, in possesso di sostanza stupefacente. Si aggrava la misura cautelare disposta dal gip per Nicolò Di Michele, 27 anni, arrestato dalla Squadra Mobile ad ottobre in quanto ritenuto responsabile del brutale pestaggio avvenuto a febbraio 2016 a “Le Terrazze Excelsior”. Dietro di lui si sono chiuse le porte del Pagliarelli.

Nel corso di alcuni controlli, spiegano dalla Questura, i poliziotti hanno constatato come il ragazzo della Zisa avesse violato le prescrizioni del giudice, imposte dopo l'arresto sia a lui che ai suoi presunti complici, Raffaele Di Dato (21 anni) e Salvatore Incontrera (19). Le loro responsabilità vennero stabilite al termine delle indagini degli uomini della Squadra Mobile, che grazie alle telecamere sono riusciti a risalire ai tre ragazzi.

VIDEO: GLI ARRESTATI IN QUESTURA

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento